Background Image

UN CASALE CHE UNISCE 2 STILI MOLTO DIVERSI

Home  /  Senza categoria  /  UN CASALE CHE UNISCE 2 STILI MOLTO DIVERSI

UN CASALE CHE UNISCE 2 STILI MOLTO DIVERSI

Ogni tanto una fuga dalla città ci vuole e quale posto migliore, per ricaricare le batterie, dei colli fiorentini? Non è affatto male come meta, di sicuro è ottima per dimenticare la città per un po’.

Questo progetto di Officine Liquide riguarda un bellissimo casale toscano, che è stato oggetto di un intervento a 360°, non soltanto di arredamento o di rinnovamento degli interni. Gran parte del lavoro è stata finalizzata al miglioramento della resa termica ed energetica dello stabile, la copertura è stata totalmente ristrutturata e gli impianti sono stati rinnovati. Successivamente si è intervenuti sugli interni. Il risultato è una vera perla: un edificio dal fascino d’epoca, ma con un gusto attuale e contemporaneo, che soddisfa esigenze di oggi e gusto senza tempo.

.

L’esterno

1

Questo primo colpo d’occhio sull’esterno della proprietà ci invoglia già ad entrare! Il fascino dei casali rustici in campagna – si sa – è irresistibile e questo ha senz’altro tutte le carte in regola! La pietra grezza, il prato, gli alberi attorno e gli arredi in legno, verniciati in colori moderni, che danno quel tocco di carattere in più ad uno scenario già meraviglioso.

.

Il soggiorno

2

Questa fotografia dell’interno è splendida, ci lascia vedere il soggiorno attraverso l’apertura a giorno. In questo modo riusciamo ad intuire l’atmosfera generale e a non focalizzarci semplicemente su un unico ambiente. Lo spazio che precede il passaggio è arredato con delle consolle antiche, una scelta davvero raffinata, mentre il soggiorno ha un look più moderno, con un divano e delle poltrone dalla struttura a vista, con grandi cuscini nei colori caldi dell’avorio e del giallo, perfetti sullo sfondo dell’intonaco e delle travi in legno. Ovviamente non poteva mancare il camino, la cui struttura prosegue lateralmente con due panche fisse. Un ambiente estremamente caldo e conviviale!

.

La cucina

3

La cucina ha un gusto d’altri tempi, ma una funzionalità e una praticità tutte contemporanee. Si tratta di moduli in legno incastonati in blocchi di cemento rivestiti di deliziose mattonelle quadrate di carattere rustico. Ottima l’idea di lasciare a vista le stoviglie, dando un effetto di casa vissuta pur senza rinunciare alla comodità di tenerle in ante chiuse – l’anta vetrata è un ottimo compromesso!

.

La sala da pranzo

4

La sala da pranzo è semplice, anzi essenziale. Non c’è decisamente spazio per il superfluo qui, i materiali parlano da soli e la luce è direzionata in modo perfetto, garantendo un effetto scenografico che da solo dà grande qualità allo spazio. Il tavolo e le sedie sono in legno antico, le sedute sono in paglia intrecciata, come in ogni casa di campagna che si rispetti. Mentre le lampade a sospensione hanno un look più moderno, strizzano l’occhio al design scandinavo e l’abbinamento è davvero riuscito!

.

Lo studio

5

Lo studio è lo spazio ideale per concentrarsi e ritirarsi nel silenzio, qui in particolar modo. Il pavimento tradizionale in cotto è splendido e in questa stanza, a differenza del soggiorno, lo troviamo posato a spina di pesce, ancor più bello. La libreria in legno a tutta parete è perfetta, nella sua semplicità. Quello che rende l’ambiente davvero unico è la posizione della scrivania, di fronte alla finestra strombata, la cornice perfetta per ammirare il panorama.

.

Il bagno padronale

6

Il bagno padronale mescola elegantemente elementi classici e moderni. Il legno massello del ripiano del lavabo, le travi in legno e il pavimento sono di una bellezza senza tempo. I sanitari sono moderni, ma hanno linee che si adattano ad ogni contesto. Ottima la scelta di inserire un grande specchio!

.

Il bagno secondario

7

Troviamo lo stesso livello di cura anche nell’altro bagno – in una casa del genere la comodità è tutto, dunque il numero dei bagni è adeguato alle stanze. In questo caso però viene impiegato un altro linguaggio, non più bianco e legno, ma c’è spazio per il colore: la parete dov’è collocato il calorifero è di un elegante nuance tra il blu e il grigio.

Fonte: homify.it

 

One Comment so far:

  1. Betti Walter ha detto:

    Molto bella la ristrutturazione, moderna senza togliere il fascino del tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *